Garanzia fino a 10 anni
Spedizione gratuita in IT
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute e Fitness>Dettaglio del Blog>
Indietro

SALUTE E FITNESS丨È meglio dormire con la testa o i piedi sollevati?

28 giugno 2022
2022 visualizzazioni

Dormire con la testa sollevata o con i piedi sollevati permette di ottenere risultati diversi. Elevare i piedi migliora la circolazione sanguigna e previene il gonfiore dei piedi, mentre dormire con la testa sollevata migliora la respirazione e previene il russare.

 

Con un letto regolabile è possibile ottenere entrambe le cose adottando una posizione di riposo che sposta il centro di gravità verso il nucleo. Questo riduce la pressione sulla colonna vertebrale e può contribuire ad alleviare il dolore alla schiena e alle anche.

 

Alcune persone preferiscono dormire in una posizione rialzata perché la trovano molto più comoda rispetto a quella distesa (se soffrite di mal di schiena a letto e un cuscino tra le gambe vi aiuta, anche un letto regolabile vi aiuterà).

 

Potete fare un semplice test senza acquistare un letto regolabile: provate a dormire con più cuscini sotto la testa o con qualche cuscino sotto i piedi. Se l'elevazione extra è comoda, si può provare un letto elettrico (EB01).

 

Dormire con i piedi sollevati

I medici raccomandano spesso di dormire con i piedi sollevati per prevenire il gonfiore dei piedi (edema) e la cattiva circolazione del sangue. Ad esempio, se si hanno gambe intorpidite o formicolii a letto, è utile alzare le gambe.

 

Per migliorare la circolazione, dormire con le gambe al di sopra del livello del cuore. In questo modo il cuore può pompare più facilmente il sangue verso le gambe perché i vasi sanguigni non sono costretti, il che ha un effetto positivo sulla salute cardiovascolare. Cercate di dormire con i piedi sollevati in modo che siano al di sopra del livello del cuore. Se si nota un miglioramento del flusso sanguigno, è bene continuare a farlo.

 

Dormire con la testa sollevata

Dormire con la testa sollevata impedisce alle vie aeree di collassare, riducendo la frequenza e l'intensità delle apnee notturne. Riduce inoltre il russare e può facilitare la respirazione in caso di raffreddore.

 

L'elevazione della parte superiore del corpo può anche alleviare il mal di schiena eliminando i punti di pressione. Dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale, alcune procedure richiedono di elevare il letto durante il recupero per ridurre il dolore e migliorare il comfort.

 

Il trucco consiste nel portare la parte superiore del corpo a un'altezza confortevole (leggermente sollevata), poiché una posizione troppo alta può rendere difficile addormentarsi.

 

Letti elettrici per la vittoria

Dormendo con più cuscini sotto la testa o i piedi si ottiene l'altezza desiderata, ma si esercita una pressione sulle parti del corpo a contatto con il materasso.

 

Un letto regolabile offre un livello di regolazione più accettabile, poiché modifica la posizione di tutto il corpo anziché di una sola parte del corpo.

 

I letti regolabili sono dotati di un motore elettrico e di un sistema di sollevamento meccanico che alza e abbassa la rete a doghe. Il materasso si piega e si curva per adattarsi alla forma della rete a doghe. Questa regolabilità consente di creare un numero infinito di posizioni di riposo per la parte superiore e inferiore del corpo.

 

Il meglio dei due mondi

Alcune persone amano dormire con la testa e i piedi sollevati. Questa è la cosiddetta posizione a gravità zero, utilizzata dalla NASA per bilanciare il peso degli astronauti. Nella posizione a gravità zero, la parte superiore e inferiore del corpo si trovano ad un angolo di 120 gradi con il sedere al centro.

 

La posizione a gravità zero migliora la circolazione e la respirazione senza stressare alcuna parte del corpo. Se funziona per la NASA, dovrebbe funzionare anche per voi!

 

In alternativa, provate a sollevare il busto per ridurre la pressione sul collo e aprire le vie respiratorie per facilitare la respirazione.

 

Vale la pena di dormire in posizione elevata?

Molte persone dormono male perché hanno una cattiva circolazione o perché la posizione in cui dormono limita la respirazione. Una posizione di riposo elevata offre una soluzione a questi due problemi e un letto regolabile è la soluzione migliore.

 

L'unico svantaggio dei letti regolabili è che sono costosi rispetto ai letti normali, ma la regolabilità vale il prezzo per la maggior parte delle persone.

 

È importante come si dorme?

È importante come si dorme? La risposta breve e ovvia è sì. Tuttavia, esistono alcuni miti sul sonno che contraddicono le raccomandazioni scientifiche e possono portare a cattive abitudini di sonno.

 

Di quanto sonno avete bisogno? Secondo le raccomandazioni degli esperti, gli adulti dovrebbero dormire tra le 7 e le 9 ore a notte. Alcune persone, circa 1 su 4 milioni, dormono naturalmente più a lungo e si svegliano comunque riposati a causa del loro patrimonio genetico, ma si tratta di un'eccezione.

 

Anche i tempi del sonno sono importanti. È meglio dormire il più possibile durante la stagione buia. Dormire regolarmente di notte aiuta a regolare il ritmo circadiano o orologio del corpo. Questo è importante per la qualità del sonno e può influire anche su altri aspetti della salute, come il metabolismo e la salute mentale.

 

Anche la qualità del sonno è importante. Dormire per un tempo sufficiente, compreso un sonno di qualità e ininterrotto, è molto meglio di un sonno frammentato con molte sveglie.

 

Molti di coloro che dormono troppo poco ricorrono a sonnellini per compensare. Il sonnellino non è dannoso, ma non si deve fare affidamento su di esso per compensare una regolare mancanza di sonno.

 

Possono esserci problemi anche se si dorme troppo. In alcune circostanze può essere necessario dormire di più, ad esempio quando ci si sta riprendendo da una malattia. In generale, tuttavia, dormire troppo può essere un sintomo di un problema di salute sottostante.

 

Anche se uno o due bicchieri possono essere rilassanti e rendere sonnolenti, facilitando l'addormentamento, in realtà la qualità del sonno diminuisce dopo aver bevuto alcolici. Bere alcolici prima di andare a letto può disturbare il ritmo del sonno e provocare russamento e apnea notturna.