Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

VITA LAVORATIVA丨Prevenzione delle lesioni da sforzo ripetitivo (RSI) sul lavoro

09 agosto 2022

Lavorare in ufficio non è così facile come sembra. Ogni anno, a milioni di lavoratori in tutto il mondo vengono diagnosticati infortuni legati all'ufficio. Molte persone non sono ancora sufficientemente consapevoli delle condizioni mediche associate a questo tipo di lavoro. La maggior parte degli infortuni legati all'ufficio sono il risultato di una postura scorretta dovuta a mobili inadeguati e non ergonomici, ma anche le attività e le azioni ripetitive possono portare a lesioni.

 

Lavorare in ufficio significa fare sempre le stesse cose, oltre che essere costretti a stare seduti in posizioni scomode per lunghi periodi di tempo. Questi e altri compiti legati all'ufficio possono causare lesioni da sforzo ripetitivo (RSI).

 

Che cos'è la RSI?

Le lesioni da sforzo ripetitivo sono causate da movimenti quotidiani ripetitivi. Questi movimenti esercitano una forte pressione sul corpo, che può danneggiare tendini, legamenti, muscoli e nervi.

 

Sul lavoro, sia che si lavori al computer o che si trasportino carichi pesanti, possono verificarsi lesioni da sforzo ripetitivo. Possono anche verificarsi quando si fa la stessa cosa più volte, come ad esempio usare una racchetta da tennis o lanciare una palla da baseball. Andare in ufficio è inevitabile, quindi l'unica opzione rimasta è quella di esaminare i consigli che possono aiutare a prevenire la RSI.

 

1. Utilizzare una buona postura per colpire

Una buona postura per colpire richiede quanto segue:

 

- Tenete i piedi appoggiati a terra e il collo e la colonna vertebrale dritti,

 

- Regolare i gomiti a un angolo di 90-110 gradi,

 

- Mantenere una postura neutra per i polsi,

 

- Regolare l'altezza del monitor in modo che la parte superiore dello schermo sia all'altezza degli occhi,

 

- Acquistare accessori ergonomici per la digitazione.

 

Assicuratevi anche che la tastiera sia nella posizione giusta. È possibile tenere la tastiera piatta sulla scrivania o inclinarla leggermente rispetto alla scrivania mentre si scrive. L'inclinazione non è necessaria se la tastiera è già sollevata dalla scrivania. Sebbene molte tastiere includano piccole parti per sollevare la tastiera e generare un'inclinazione favorevole, questa strategia mantiene i polsi sempre estesi e può essere molto faticosa.

 

Considerate le tastiere regolabili se volete sostituire la vostra tastiera attuale con una più comoda da usare. L'obiettivo di queste tastiere è ridurre il rischio di lesioni da sforzo ripetitivo e rendere il lavoro più piacevole per tutti.

 

2. Evitate di sdraiarvi

Per mantenere in salute la colonna vertebrale e i muscoli della schiena, è necessario prestare attenzione alla postura. Quando siete seduti sulla sedia da ufficio, state seduti dritti e assicuratevi che i piedi tocchino il pavimento. Dovete fare molta attenzione se siete abituati a stare sdraiati. Dato che si sta seduti al computer per diverse ore, stare dinoccolati per lunghi periodi di tempo può danneggiare seriamente la colonna vertebrale. Per non parlare del fatto che una postura scorretta non solo è antiestetica, ma influisce anche sulla fiducia e sull'autostima.

 

La cattiva postura è la causa più comune di MTR. Notate se dovete sporgervi verso la tastiera per digitare. È ora di regolare la sedia in modo da poter digitare comodamente e con una buona postura.

 

3. Fare pause regolari

"Fate pause regolari". Qualunque cosa facciate, non ignorate mai questo consiglio. Può sembrare una cosa facile da fare, ma non è così. Quando si è così immersi e concentrati sul proprio lavoro, può essere difficile lasciarlo a metà per fare una pausa. Spesso finiamo per dire a noi stessi che faremo una pausa non appena avremo finito quel compito. E poi ci ritroviamo seduti al computer per tre ore di fila. Ecco perché è importante allontanarsi dalla scrivania, anche a costo di perdere la concentrazione.

 

È anche importante non rimanere alla scrivania quando si fa una pausa. Se potete, fate una breve passeggiata intorno all'ufficio. Oppure si può semplicemente andare a prendere un caffè o uno spuntino. Lo stretching è anche un buon modo per controllare la postura e i muscoli, con il vantaggio di poterlo fare durante la pausa.

 

4. Esercizio fisico e alimentazione sana

Tutti abbiamo sentito questo consiglio un milione di volte nella nostra vita. Ma solo perché è noioso da sentire non significa che non sia vero. È noto che la mancanza di esercizio cardiovascolare è una delle principali cause di infarto. Ma c'è qualcosa che non è così noto: la mancanza di cardio può anche aumentare il rischio di sviluppare la TRD.

 

Includete anche alimenti sani nella vostra dieta. Assicuratevi di mangiare molta frutta e verdura. Il calcio è importante anche per mantenere in forma l'apparato muscolo-scheletrico, quindi assicuratevi di mangiare una quantità adeguata di latticini o altri alimenti contenenti calcio.

 

Conclusione

Poiché le persone passano più tempo a utilizzare la tecnologia al lavoro e a casa, l'incidenza delle lesioni da sforzo ripetitivo è aumentata. Per svolgere il nostro lavoro, ci sono alcune cose che dobbiamo ignorare. Tuttavia, possiamo ridurre il rischio di sviluppare la RSI in futuro se teniamo d'occhio la nostra salute e l'ambiente in cui operiamo.