Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

VITA LAVORATIVA丨Che cos'è un bullet journal e come si fa?

20 giugno 2022

Il bullet journal è un quaderno bianco utilizzato come tecnica di pianificazione per organizzare idee, compiti e obiettivi.

 

Il bullet journal, chiamato anche metodo BuJo, è ormai utilizzato in tutto il mondo per aiutare le persone a raggiungere i propri obiettivi.

 

Qual è l'origine del bullet journal?

Il suo inventore è il designer newyorkese Ryder Carroll, che soffre di disturbo da deficit di attenzione e l'ha creato come alternativa efficiente per organizzare le sue attività quotidiane.

 

Questa idea, inizialmente condivisa solo con i suoi conoscenti, è stata poi condivisa su Internet ed è diventata virale grazie ai social network.

 

Sebbene ogni persona possa applicarlo per obiettivi diversi, la premessa iniziale di Carroll era quella di concentrarsi sulle cose importanti ed evitare le distrazioni che gli impedivano di raggiungere i suoi obiettivi.  Infatti, la sua premessa per questo progetto si basa sulle seguenti parole: "Esaminate il vostro passato. Organizzate il vostro regalo. Progetta il tuo futuro", che spiega in dettaglio in un libro da lui scritto in cui illustra tutte le caratteristiche di questo metodo di grande successo.

 

Come si fa un bullet journal?

La prima cosa da pensare quando si crea un bullet journal è decidere se organizzarlo per anno o per semestre.

 

Una volta preparato il quaderno, bisogna creare diversi registri: uno annuale, uno mensile e uno giornaliero in cui annotare i compiti da svolgere ogni giorno.

 

All'inizio può sembrare complicato, ma la grande forza di questo sistema si basa sulla sua simbologia, in quanto ogni compito è associato a un tipo di simbolo, differenziando tra compiti semplici, compiti urgenti, eventi, note, ecc.

 

È anche possibile creare elenchi specifici di film da vedere o libri da leggere, tutti raccolti nello stesso quaderno.

 

La creazione di elenchi può sembrare poco importante. Tuttavia, Carroll ha chiamato questo metodo "declutter the mind". Nel nostro cervello, tutto ciò che vorremmo fare è solo inutile. Tirar fuori i nostri pensieri e metterli in ordine li rende visibili e tangibili e ci aiuta a concentrarci su ciò che vogliamo davvero fare o che dobbiamo completare nella nostra vita.

 

Può sembrare un metodo piuttosto disordinato, ma la chiave per farlo funzionare è la sua struttura e l'indice, essenziale affinché le informazioni siano chiare e organizzate in ogni pagina. È possibile modificare questo indice e numerare le pagine man mano che si completa il quaderno.

 

Di cosa ho bisogno per fare un bullet journal?

Per iniziare a creare il vostro bullet journal avete bisogno solo di un quaderno bianco e di una penna. Tuttavia, se volete renderlo più accattivante e personalizzato possibile, potete usare pennarelli, matite colorate, adesivi con temi diversi e post it. È comune che un bullet journal segua un'estetica simile in tutte le sue pagine, con tonalità di colore simili.

 

L'importante è scegliere i colori preferiti e i temi che più vi piacciono per rendere più piacevole questo registro dei vostri compiti.

 

Su internet si possono trovare riferimenti ed esempi di migliaia di diari puntati, ma l'ideale è che il vostro sia unico e creato secondo il vostro stile.

 

A cosa serve un bullet journal?

Lo scopo principale di un bullet journal è l'organizzazione, in quanto aiuta a organizzare la giornata, la settimana o il mese, a fissare obiettivi a lungo e a breve termine e a gestire il tempo.

 

Tuttavia, questo non è l'unico vantaggio della creazione di un diario puntato. Alcuni di essi sono:

 

Incoraggiare la creatività. Permette di sviluppare diversi campi artistici, come il lettering, l'illustrazione, il disegno, la comunicazione del colore, tra gli altri.

 

Controllare le spese. Potete creare una sezione dedicata alla vostra economia per aiutarvi a controllare le spese mensili e analizzare come spendete i vostri soldi.

 

Raccogliete le vostre riflessioni. Può essere utile fare un esercizio introspettivo e scrivere i propri pensieri.

 

Disconnettersi dalla realtà. Il tempo trascorso a "riordinare" e a completare il quaderno può essere un momento di relax e di disconnessione dalle attività obbligatorie.

 

A seconda del vostro stile di vita, può anche servire per organizzare il vostro stile di vita, in quanto potete fare un elenco di esercizi e allenamenti, le vostre ricette, la vostra dieta, le vostre letture o qualsiasi cosa vogliate che contenga.

 

A chi è consigliato il bullet journal?

Il Bullet Journal è consigliato a chi sceglie un'organizzazione cartacea, mentre chi preferisce un'organizzazione digitale dovrebbe optare per un'agenda o altri metodi o applicazioni.

 

È ideale soprattutto per le persone abbastanza organizzate, che amano sviluppare la propria creatività, la scrittura a mano e il design in modo artistico. Inoltre, se avete tempo da dedicare, potete usarlo come metodo di rilassamento.