Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

VITA LAVORATIVA丨3 consigli per evitare errori di disattenzione

06 luglio 2022

Una delle caratteristiche che le aziende ricercano in un dipendente è la meticolosità e l'attenzione ai dettagli. Ciò significa che il dipendente deve controllare ogni minimo dettaglio del suo rapporto, della sua presentazione o del suo prodotto prima di inviarlo al capo. Controlla più volte e si assicura che il suo lavoro sia già vicino alla perfezione. Se siete questo tipo di dipendenti e siete coerenti in questo aspetto, potete aspettarvi il successo in qualsiasi carriera scegliate. I vostri clienti e i vostri capi dovrebbero apprezzarvi molto perché fate sempre del vostro meglio per presentare un lavoro eccellente. Dimostrate di essere organizzati, efficienti con il vostro tempo e assicuratevi di non consegnare nulla di meno che perfetto.

 

Come si ottiene questo risultato? Dovete imparare a gestire bene il vostro tempo per poter prendere decisioni informate e intraprendere azioni appropriate. Quando si lavora in modo efficiente, si ha il tempo di rivedere il proprio lavoro prima di consegnarlo.

 

Naturalmente, non è facile da realizzare. Siamo tutti umani e abbiamo personalità diverse. Tuttavia, ciò non significa che non possiamo evitare di commettere errori di disattenzione; li chiamiamo disattenzioni perché si sarebbero potuti evitare se si fossero esercitate cautela e preparazione. L'obiettivo non è quello di essere perfetti, ma di commettere meno errori gravi che potrebbero mettere a rischio l'azienda e la vostra reputazione.

 

È utile sapere quali sono questi errori comuni. Se lo fate una volta, ovviamente, sarà facile perdonarlo, soprattutto se avete appena iniziato a lavorare. Ma sarà imperdonabile se continuerete a ripetere lo stesso errore. Questo riflette il fatto che siete disattenti e che non pensate molto al vostro lavoro. Probabilmente vi preoccupate solo di rispettare una scadenza. Dovete imparare dagli errori del passato e andare avanti dopo averli corretti.

 

Dobbiamo anche prendere in considerazione molti fattori circostanziali. Ad esempio, si può essere distratti durante la giornata lavorativa, il che ovviamente influisce sulla quantità di lavoro che si riesce a portare a termine con successo. Oppure potreste essere un classico caso in cui la motivazione sta scemando, o ancora potreste avere una mentalità accettabile. Non volete essere conosciuti come qualcuno che rispetta solo le scadenze ma produce risultati mediocri. Oppure si ha una cattiva gestione del tempo e ci si sente estremamente sopraffatti quando si deve affrontare un compito di lavoro dopo l'altro. Può anche essere semplicemente un'indicazione che non siete adatti al lavoro. Si tratta di errori comuni commessi dai dipendenti di diversi settori:

 

Commettere errori grammaticali e ortografici senza rendersene conto finché un collega non li fa notare.

 

L'errore di comunicazione si verifica quando vengono trasmesse informazioni errate a un cliente, a un collega o a un superiore.

 

Non capire la direttiva e svolgere un compito completamente diverso.

 

Non controllare il destinatario e inviare un'e-mail al contatto sbagliato.

 

Dimenticare di confermare la ricezione delle e-mail e per di più essere timidi.

 

A un certo punto del processo, si commettono errori di calcolo che mettono a rischio i risultati. Ci sono casi in cui i dati non sono corretti fin dall'inizio.

 

Dimenticando completamente il compito.

 

La scadenza non viene rispettata per i seguenti motivi: dimenticanza della scadenza, ascolto della data sbagliata o gestione errata del tempo.

 

È facile evitare di commettere questi errori se si diventa efficienti e si presta attenzione ai dettagli. Per prima cosa, dovete scoprire quale flusso di lavoro funziona meglio per voi. Poi potrete regolare e adattare il flusso di lavoro per svolgere il vostro lavoro nel miglior modo possibile. Potete provare diverse strategie fino a trovarne una che vi permetta di evitare questi errori di disattenzione. Ecco alcuni suggerimenti su cosa si può fare:

 

1. L'ambiente di lavoro deve essere stimolante e motivante.

È necessario essere ispirati a lavorare. Quando si è felici e soddisfatti di ciò che si fa ogni giorno, la qualità delle prestazioni migliora notevolmente perché si è incoraggiati a dare costantemente il massimo sul lavoro. Ci sono molte scrivanie piene di disordine. Se questo funziona per alcuni, non funziona per la maggior parte dei casi. Una scrivania disordinata riempie la mente di pensieri inutili che distraggono dal lavoro. Liberate la scrivania in modo da avere uno spazio libero. Se non volete essere sopraffatti dal disordine, prendete l'abitudine di riordinare la vostra scrivania ogni giorno prima di iniziare a lavorare. Il disordine non si accumulerà e ci vorrà meno tempo per eliminarlo. Se il vostro spazio di lavoro vi aiuta a rimanere concentrati, potete anche evitare le distrazioni. Utilizzate cuffie a cancellazione di rumore per non essere distratti da ciò che accade intorno a voi. Nascondete i dispositivi che non vi servono in un'area inaccessibile. Utilizzate mobili ergonomici nella vostra postazione di lavoro per aiutarvi a rimanere concentrati e vigili.

 

2. Non iniziare un compito se una o più istruzioni non sono ancora chiare. Fate domande quando si presenta qualcosa che non vi convince.

Le istruzioni devono essere chiare fin dall'inizio. Dovete esercitare le vostre capacità di comunicazione e fare domande quando non capite qualcosa o avete bisogno di chiarimenti. Dovete anche fornire aggiornamenti regolari per rimanere in sintonia con il vostro manager e il cliente. Di tanto in tanto, assicuratevi di discutere con loro del vostro compito, in modo da essere allineati e sicuri di svolgere correttamente il vostro lavoro.

 

È inoltre utile conoscere gli obiettivi del progetto e il modo in cui i vostri compiti contribuiranno al progetto complessivo.

 

3. Valutare sempre il proprio lavoro e prendere nota degli errori commessi per evitare di ripeterli la prossima volta.

La pazienza può essere esercitata sul posto di lavoro, ma ha una linea sottile. Quando fate qualcosa di sbagliato più e più volte, non dovete stupirvi se i vostri capi vi guardano con stupore. Prendete nota dei vostri errori ogni volta che completate un compito. Osservate gli eventuali schemi che si possono individuare in questi problemi. Non volete essere una seccatura per nessuno sul posto di lavoro, quindi assicuratevi di imparare dagli errori del passato e di applicare le correzioni necessarie, sia per quanto riguarda il comportamento, l'approccio, la mentalità, ecc. Se necessario, chiedete aiuto a un mentore.