Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Campagne>Dettaglio del Blog>

SOLUZIONI丨Lasciare le amicizie: Quando è il momento di lasciar perdere?

27 giugno 2022

La maggior parte mantiene le amicizie per molti anni, formatesi già a scuola o all'asilo. Ma con il passare del tempo, le vite degli individui cambiano, voi stessi cambiate e le vostre priorità, e non vi sviluppate sempre nella stessa direzione. Questo può portare l'amico o l'amica con cui eravate così intimi a non essere più adatti a voi.

 

A volte le amicizie diventano molto unilaterali e faticose. E poi ci si chiede se sia il caso di tenerli stretti perché si è stati amici per tanto tempo o se sia meglio chiudere con loro e andare ognuno per la propria strada.

 

Ma cosa succede quando si deve lasciare andare un amico? Quando è giusto dire "questo non funziona più per me"? Puoi davvero farlo? La risposta chiara è: sì! E a volte è persino necessario, per prendersi cura di se stessi.

 

Conoscere le persone da adulti - con la vita di tutti i giorni, tutti gli obblighi e la famiglia - è qualcosa di molto diverso dalle amicizie nella sabbia. Hanno davvero senso questi legami dall'asilo fino a quando la morte non ci separi?

 

Le amicizie, brevi o lunghe che siano, sono indispensabili dentro e fuori la nostra vita su questa terra. Forse ne avete solo pochi o decine alla volta. Forse date molta importanza alla parola "amico" e quindi siete piuttosto esigenti o ne incontrate uno nuovo ogni giorno.

 

Se si guarda a quanti amici si sono avuti nella propria vita e a quanti di loro sono rimasti, la maggior parte sono solo ricordi. Le persone cambiano e si allontanano. Questo può accadere in una relazione e allo stesso modo con gli amici. Se pensate ai momenti della vostra vita in cui avete avuto legami stretti all'epoca, non dovreste dimenticarli e conservarli. Ma oggi molte cose potrebbero essere diverse. Ricordate che, bene o male, questi amici vi hanno portato proprio qui.

 

Quando è il momento giusto per lasciarsi?

È importante tracciare i propri confini e non affidarsi ad amici che in realtà non lo sono più solo per sentimentalismo. Questo non ha nulla a che fare con l'egoismo, è solo sano. Capirete che è arrivato il momento di andare per la vostra strada, soprattutto quando ogni cosa con quell'amico vi sembrerà un obbligo. Anche se un'amicizia dovrebbe essere senza legami, ciò non significa che debba essere unilaterale, senza rispetto o fiducia. Ecco i segnali più evidenti che indicano che è arrivato il momento di rompere un'amicizia:

 

1. se sono solo amici divertenti.

I campanelli d'allarme dovrebbero suonare ed è ora di stabilire dei limiti con questa persona - o di interrompere del tutto l'amicizia - se il vostro amico non ha la stessa capacità nei vostri confronti o se vi sentite esausti dopo aver trascorso del tempo con lui. Parlano costantemente di loro stessi e dei loro problemi, senza informarsi su di voi? Vi chiamano solo in caso di "emergenza" o come motivo per festeggiare? Certo, queste conoscenze sono belle sul momento e creano dei bei ricordi. Ma non sono altro che conoscenti. Se volete qualcosa di più di una semplice amicizia, ma vi rendete conto che non c'è molto da dire oltre a questo, è meglio che prendiate le distanze.

 

2. quando le vostre vite sono troppo diverse.

Che si tratti di una relazione seria, di un bambino, di un cambio di lavoro, del fatto che uno dei due si sta muovendo in una direzione diversa dal punto di vista mentale o che gli interessi stanno cambiando. Queste sono le cose con cui ogni adulto si scontra quando ha un'amicizia di lunga data. Per il bene della vostra nuova vita, dovete escludere le persone che non vi sostengono in queste transizioni, spesso belle ma difficili. È un dovere verso se stessi essere in grado di essere autentici senza fingere. Le priorità cambiano nel corso della vita.

 

3. se l'amicizia non è ragionevolmente equilibrata

Se non sapete a che punto siete con un amico, è ora di lasciarlo. I muri si stanno costruendo e non è compito vostro abbatterli. Questi si verificano quando un amico vi chiede continuamente favori, vi usa solo come bidone dell'anima o si approfitta di voi in qualche altro modo. Tutto questo andrebbe bene, ma se vi rendete conto che non è il contrario, separatevi.

 

Non ha nulla a che vedere con l'impossibilità di mantenere stretti contatti con gli amici se alcune relazioni vengono meno. Perché in una relazione equilibrata ci sono sempre due lati. Forse si rivela semplicemente sbilanciata o troppo superficiale.

 

4. se si tiene all'amicizia solo per motivi nostalgici.

Non siate troppo duri con voi stessi per imparare ad amare e apprezzare le persone della vostra vita quando ci sono. Ma anche lasciarli andare quando non sono più adatti. Di solito è abbastanza normale crescere e separarsi. Non importa quanto intensa e bella fosse l'amicizia. È così che funziona la vita. Avete condiviso insieme momenti meravigliosi, belli, profondi e talvolta dolorosi. Siete cresciuti insieme e l'uno con l'altro. Ma questo può cambiare spesso quando la vita cambia. E va bene così.

 

Se scoprite di non avere più nulla in comune di per sé, ma vi aggrappate ancora all'amicizia per motivi nostalgici, questo non giova a nessuno. Potreste impiegare questa energia e questo tempo in cose molto più preziose e in relazioni fruttuose.

 

Conservate questi ricordi con amore nel vostro cuore. Il fatto che le vostre strade si separino non significa che non vi piacciate più. E solo perché si è investito del tempo in un'amicizia non significa che si debba rimanere per portarla a termine.

 

In effetti, lasciarsi andare può essere positivo per entrambi. Spesso si tratta addirittura di un dono, affinché ognuno di voi possa crescere in modo incontrollato.