Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

SALUTE E FITNESS丨Che cos'è il sonno REM e qual è la sua importanza?

04 luglio 2022

Sentiamo spesso parlare del famoso sonno REM, ma sappiamo di cosa si tratta esattamente e perché è importante? Noi di FlexiSpot sosteniamo uno stile di vita sano e, per questo motivo, ci impegniamo a fornirvi le migliori soluzioni e raccomandazioni per godere di un riposo ottimale. In questo caso, vogliamo parlarvi di cosa sia il sonno REM e di come promuoverlo.

 

Come si sa, il sonno attraversa diverse fasi. Dal momento in cui ci addormentiamo fino al risveglio del mattino successivo, il nostro cervello e il nostro corpo attraversano diverse fasi. Uno di questi è il sonno REM. In particolare, questa è la quinta fase. Il sonno REM è l'acronimo di sonno con movimento rapido degli occhi. È una fase del sonno caratterizzata dalla presenza di movimenti muscolari involontari, respirazione intensa, intensa attività cerebrale, ecc.

 

Il sonno REM è di grande importanza, perché è responsabile della fissazione dei nostri ricordi e delle esperienze e conoscenze acquisite durante il giorno. Ma il sonno REM è importante anche perché ci garantisce di svegliarci il giorno dopo con la sensazione di aver dormito e riposato bene. Il sonno REM è importante anche perché contribuisce a ridurre il rischio di disturbi psicologici, come ad esempio la depressione o l'ansia. Inoltre, aiuta a prevenire l'insorgere di malattie cardiache.

 

Quando e come avviene il sonno REM

Il sonno REM avviene nel quinto stadio, come già detto. Inizialmente, il corpo attraversa fasi più brevi di sonno leggero che possono durare fino a un'ora. La durata del sonno REM dipende dall'individuo, ma gli esperti raccomandano circa 8 ore.

 

Durante il sonno REM, come dice il nome stesso, si verificano movimenti oculari molto rapidi, ma anche un aumento della frequenza respiratoria. C'è infatti un alto livello di attività cerebrale. In genere, le notti sono intervallate da periodi di sonno profondo e altri meno profondi. Va notato che è nella fase REM che appaiono i sogni.

 

Come favorire il sonno REM

Abbiamo appena visto l'importanza del sonno REM. È strettamente legata alla qualità del riposo. Non è importante solo perché ha il compito di consolidare le esperienze della giornata, ma anche perché sarà determinante per sentirci riposati e al meglio la mattina successiva. Se il sonno REM non è ottimale, è probabile che la nostra produttività e la nostra energia ne risentano e che il lavoro e gli altri obblighi quotidiani siano molto difficili.

 

Ecco alcuni consigli per favorire il sonno REM:

1. Creare un ambiente riposante. Affinché il sonno sia piacevole e riposante, è opportuno che la stanza presenti determinate condizioni. Ad esempio, si consiglia di ridurre l'intensità della luce e, se possibile, di allontanarsi dai rumori che potrebbero rendere difficile l'addormentamento.

2. Mantenere una temperatura ottimale. Per cadere tra le braccia di Morpheus, è essenziale che la temperatura sia ideale. Idealmente, dovrebbe essere compresa tra 19 e 21º.

3. Evitare l'assunzione di caffeina. Le bevande alcoliche e contenenti caffeina non sono sufficienti per addormentarsi.

4. Spegnere il cellulare. Se volete dormire bene, non è consigliabile usare il cellulare prima di andare a letto.

5. Investite nel letto migliore. Non c'è investimento migliore del riposo. Ecco perché FlexiSpot suggerisce di prendere in considerazione un letto elettrico, specificamente progettato per aiutarvi a dormire meglio.

 

Cosa succede in assenza di sonno REM

Vi abbiamo appena dato alcuni consigli su come godere di un sonno REM di qualità. Cosa succede se non si dorme il necessario? Ecco alcune delle principali conseguenze.

 

Chi non riesce a raggiungere il sonno REM ha maggiori probabilità di soffrire di disturbi del peso corporeo come l'obesità. Questo vale sia per gli adulti che per i bambini. È inoltre più probabile che sviluppino altri problemi, come l'emicrania o l'ansia. Stanchezza e stress diventano compagni di viaggio inseparabili in assenza di sonno REM.

 

Infine, va notato che questa situazione potrebbe essere la conseguenza di altre patologie come l'apnea notturna, motivo per cui è consigliabile consultare un medico professionista.

 

Noi di FlexiSpot vi suggeriamo di prendere in considerazione un letto articolato per porre definitivamente fine ai vostri problemi di sonno. Non solo riposerete meglio, ma direte anche addio al russare e al mal di schiena. Senza dubbio, è una buona scelta!