Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

ERGONOMIA丨Perché le sedie ergonomiche sono importanti per il vostro posto di lavoro

18 maggio 2022

State seduti nella stessa posizione a lungo in ufficio? Nel vostro ufficio ci sono sedie tradizionali che portano a una postura chinata e a dolori alla schiena e al collo? Se è così, avete un disperato bisogno di un nuovo mobile, perché siete ad alto rischio di usura delle articolazioni e di lesioni alla colonna vertebrale.

 

I mobili ergonomici hanno conquistato gli uffici e hanno stabilito un nuovo punto di riferimento per il design dei mobili moderni, promettendo spazi d'ufficio produttivi, confortevoli e salutari. Prima di entrare nel merito dell'importanza delle sedie ergonomiche, è importante comprendere il termine "ergonomia". Che cos'è l'ergonomia?

 

L'ergonomia è lo studio del rapporto tra i lavoratori e il loro ambiente di lavoro. Non si tratta solo di adattare le postazioni di lavoro o di introdurre sedie futuristiche. Piuttosto, aiuta le aziende a migliorare la produttività e le competenze dei lavoratori, a ridurre i costi di manutenzione e a evitare le controversie.

 

Agisce come un'interfaccia tra le persone e la tecnologia, migliorando le prestazioni fisiche e cognitive. Questo concetto è al centro delle principali decisioni aziendali riguardanti gli ambienti di lavoro che richiedono mindfulness e produttività continua.

 

Cos'è una sedia ergonomica?

Il BS10 è uno di questi. Una sedia progettata per sostenere in modo ottimale il corpo in termini di postura corretta, salute e comfort. Ci sono alcune caratteristiche che dimostrano che una sedia è ergonomica. Tra questi, l'altezza corretta, la larghezza del sedile, il supporto lombare, lo schienale, il bracciolo, il poggiatesta, le ruote e il materiale di cui è fatta la sedia.

 

Una sedia ergonomica deve consentire di appoggiare i piedi sul pavimento e di mantenere una distanza di circa 2-4 cm tra il bordo della sedia e la parte posteriore delle ginocchia. Devono essere realizzati con materiali confortevoli ma resistenti, in grado di supportare i movimenti del corpo e i cambi di posizione senza cigolii. Dovrebbe inoltre sostenere braccia, spalle, schiena e collo riducendo la tensione e la pressione in queste aree.

 

Una buona sedia ergonomica deve essere facilmente regolabile. Questo è importante per poterlo utilizzare facilmente, soprattutto se lo si usa per scopi diversi che possono richiedere altezze e posizioni diverse. Che si tratti di un individuo che desidera migliorare il comfort del proprio spazio di lavoro personale o di un datore di lavoro che vuole aggiornare l'arredamento dell'ufficio per aumentare la soddisfazione dei dipendenti, questo articolo vi aiuterà a capire perché è importante sostituire la sedia da ufficio tradizionale con una sedia ergonomica.

 

1. Una migliore postura

Le sedie tradizionali offrono poco sostegno e spesso causano una postura scorretta. Non sorprende quindi che il mal di schiena sia il disturbo più comune tra i lavoratori d'ufficio.

 

Nel mondo di oggi, i lavoratori hanno lungo tempo di sedere in posizioni che affaticano il corpo e portano a problemi di salute a lungo termine. Le sedie ergonomiche hanno svolto un ruolo fondamentale nel superare i problemi di salute legati al lavoro.

 

Queste sedie sono progettate tenendo conto dell'anatomia umana per fornire un supporto ottimale agli utenti. Uno studio pubblicato sull'American Journal of Epidemiology dimostra che sedere per lunghi periodi con una postura scorretta può portare a gravi conseguenze come cancro, malattie renali, diabete e altre malattie croniche. Un altro studio ha rilevato che le persone sedute a lungo hanno un rischio maggiore di ictus, malattie polmonari, disturbi nervosi, ulcere gastriche e altre patologie.

 

Le sedie ergonomiche favoriscono una migliore postura e prevengono i disturbi causati dalle lunghe ore di lavoro. Anche se una sedia ergonomica offre molti vantaggi, il più importante è quello della salute. Le sedie ergonomiche sostengono la colonna vertebrale, alleviano il dolore e mantengono le articolazioni in una posizione più naturale, rendendole un elemento indispensabile della vita moderna.

 

Le sedie ergonomiche allineano le spalle, la colonna vertebrale e le anche, riducono le sollecitazioni insolite sul corpo e prevengono le posture scorrette. Queste sedie aiutano a mantenere una postura comoda al lavoro senza dover preoccuparsi dei dolori lombari. Le migliori sedie ergonomiche sono dotate anche di braccioli regolabili, in modo da potersi appoggiare comodamente allo schienale e riposare il corpo.

 

2. Comfort

Le sedie ergonomiche sono progettate per il comfort di chi le usa. Vi consigliamo di provare una nuova sedia per almeno un giorno prima di decidere di acquistarla, soprattutto se state acquistando una sedia per l’azienda.

 

La chiave del comfort è la regolabilità. Le sedie ergonomiche sono realizzate con materiali di qualità superiore rispetto alle sedie tradizionali, il che contribuisce al loro comfort. I dipendenti che lavorano a lungo e utilizzano sedie da ufficio convenzionali sprecano il loro tempo muovendosi avanti e indietro dalla loro postazione di lavoro, concentrandosi sul loro disagio invece che sul loro lavoro. Nelle sedie ergonomiche, il sedile e lo schienale sono sagomati per migliorare il comfort dell'utente.

 

Per questo motivo le sedie ergonomiche sono utilizzate nelle aziende per aiutare a lavorare in modo confortevole e produttivo. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non mettersi troppo comodi sulla nuova sedia ergonomica: gli esperti raccomandano di fare una pausa dalla seduta almeno ogni 30 minuti.

 

3. Migliorare produttività e qualità del lavoro

Negli uffici in cui i lavoratori trascorrono molto tempo alla scrivania, le sedie ergonomiche offrono una postazione di lavoro ben progettata che migliora la produttività e la qualità del lavoro.

 

Diversi studi dimostrano che l'uso di sedie ergonomiche migliora il raggiungimento degli obiettivi e la soddisfazione dei dipendenti. Il team di ricerca sulla sedentarietà dell'Università di Leicester ha condotto una ricerca sulla sedentarietà in tutto il mondo. I responsabili del team, la dottoressa Charlotte Edwardson e il professor Thomas Yates, hanno trascorso un decennio a studiare gli effetti sulla salute della prolungata permanenza in posizione seduta.

 

Dalla ricerca è emerso che le persone che svolgono lavori che comportano una costante permanenza in posizione seduta hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie croniche come il diabete e le malattie cardiovascolari e hanno un'aspettativa di vita più breve rispetto agli altri partecipanti.

 

La sostituzione delle sedie tradizionali con sedie ergonomiche non solo migliorerà le prestazioni e la qualità del lavoro, ma anche la qualità generale della vita, consentendo ai vostri dipendenti di vivere a lungo e con soddisfazione all'interno della vostra organizzazione.

 

Questo è quanto per la prima parte del perché le sedie ergonomiche sono importanti per la vostra postazione di lavoro. Tornate a visitare il nostro blog più tardi per leggere la parte successiva.