Garanzia fino a 10 anni
10% di sconto su tutto con codice MAG10
60 giorni reso gratuito
Home>Tutti i blog>Salute sul Lavoro>Dettaglio del Blog>

VITA LAVORATIVA丨5 Raccomandazioni per affrontare il telelavoro in primavera

06 aprile 2022

Tuttavia,come affrontare l'astenia primaverile in tempi di telelavoro? Ecco alcuni consigli su come affrontare meglio il lavoro a distanza in primavera.

 

Astenia primaverile in tempi di telelavoro

Per molte persone, l'arrivo della primavera è associato a un insieme di sintomi come stanchezza, sonno, affaticamento, perdita di appetito, mancanza di motivazione, perdita di concentrazione, ecc. Possono verificarsi solo alcuni o tutti allo stesso tempo, il che potrebbe rendere la vita quotidiana ancora più difficile. Questo insieme di sintomi che arriva ogni anno quando inizia il bel tempo si chiama astenia primaverile.

 

L'astenia primaverile non avviene per caso. È dovuto a fattori come l'aumento delle temperature, il cambiamento del tempo, i cambiamenti nella routine... Quelli che possono sembrare sintomi isolati possono essere molto difficili per molte persone. La buona notizia è che appare durante il periodo di adattamento del corpo a questa nuova situazione e, in condizioni normali, scompare dopo un paio di settimane.

 

Il telelavoro non è esattamente il miglior alleato dell'astenia primaverile. Se si lavora a distanza, sembra che la pigrizia sia moltiplicata per due, perché non si è obbligati a vestirsi e andare in ufficio. L'esercizio fisico, una corretta idratazione e nutrizione e seguire una buona routine di sonno sono aspetti che potrebbero aiutarci ad affrontare meglio l'astenia primaverile in tempi di telelavoro.

 

Consigli per affrontare meglio il telelavoro in primavera

In primavera, quando le temperature sono miti e le giornate sono soleggiate, inevitabilmente guardiamo fuori dalla finestra con una certa nostalgia e rassegnazione. È una stagione che ci incoraggia a uscire e a divertirci dopo un lungo inverno di freddo e basse temperature. Tuttavia, è chiaro che gli obblighi vengono prima. Tuttavia, anche se non devi fare il pendolare al lavoro, è una buona idea prendersi del tempo libero ogni giorno. Ecco alcuni consigli per affrontare il telelavoro in primavera.

 

1. Considera il telelavoro da una caffetteria o da una biblioteca.

In primavera, ogni scusa per uscire è buona! Ecco perché potrebbe essere interessante dedicare qualche ora della tua giornata lavorativa al telelavoro da un bel caffè con WiFi o anche andare nella tua biblioteca locale. Questo vi darà una buona ragione per vestirvi bene e passeggiare per strada sentendo il calore del sole primaverile. In più, avrai un cambio di scenario e un cambio di scena. Prima che ve ne accorgiate, sarete più motivati e produttivi.

 

2. Riorganizzare il vostro orario di lavoro

Se la tua giornata lavorativa è flessibile o se, per esempio, lavori per obiettivi, potresti essere in grado di giocare con i tuoi orari di lavoro. Una buona opzione è quella di alzarsi un po' prima la mattina per essere liberi prima e approfittare del pomeriggio di sole. Se ti concentri meglio di sera, potresti preferire riservare le ore di luce per le attività all'aperto e iniziare a lavorare dopo il tramonto. In breve, gestite il vostro orario di lavoro secondo le vostre preferenze e necessità.

 

3. Rinnova il tuo look da telelavoratore

Sapete già l'importanza di lavorare a casa nello stesso modo in cui lo fareste se foste in ufficio. Questo significa che è consigliabile fare la doccia, vestirsi e curarsi per poter dare il meglio di sé. Forse non te ne accorgi, ma seriamente, questi atti hanno un'influenza decisiva sulla tua produttività. In questo senso, ci sono diversi look di telelavoro che si possono adottare in primavera. I leggings continuano ad essere i re per lavorare a casa grazie alla loro comodità e versatilità. Sono disponibili in tutti i tipi di stampe e disegni. Abbinateli a una giacca originale o anche a una camicetta con maniche a sbuffo se, per esempio, state facendo una videochiamata.

 

4. Lavora in una stanza con luce naturale

La primavera è sinonimo di luce, quindi approfittane! Spostate il vostro posto di lavoro in una stanza con una buona luce naturale. Questo aumenterà le vostre prestazioni e la vostra produttività.

 

5. Fare pause al lavoro

Le pause sono molto importanti sul lavoro, ma in primavera potrebbero servirti ancora di più. Fate una breve passeggiata, sgranchitevi le gambe o andate al frigorifero per uno spuntino fresco e sano o per idratarvi.

 

La primavera è qui! Noi Flexispot continuiamo nei nostri sforzi per offrirti le migliori soluzioni di mobili per allestire il tuo ufficio in casa.